Venerdì e sabato, gli unici concerti fino all’estate:
10/11 Alessandria, Laboratorio Sociale
11/11 Marghera (VE), Rivolta.

Dieci band suonano senza compenso, l’incasso verrà devoluto alle comunità zapatiste del Chiapas.

Questa la storia: Lodo e Matteo sono fan dei Punkreas da quando sono adolescenti. Non so come è accaduto ma ci siamo trovati a fare un brano con loro qualche anno fa. Brace è stato uno dei primi a sostenerci come band. Non so se esistono davvero debiti umani, se così fosse a Brace dobbiamo molto. Checco in qualche modo si sta sdebitando per tutti noi visto che da un po’ di tempo è diventato il suo batterista. Brace c’era già ai tempi del video di “Sono Così Indie” come c’erano i MaDeDoPo, una di quelle band a cui ci siamo affezionati da subito: abbiamo iniziato nello stesso periodo e da subito è stato facile volersi bene. In quel video c’è pure EDO. Albi ha prodotto il suo ultimo disco mentre Bebo ha prodotto i Botanici. Con gli Espana Circo Este abbiamo fatto diverse date assieme quest’estate ed in tour assieme contiamo 18 persone: chiamate le guardie. Gli Espana fanno base in Romagna, avete presente che palle sono i romagnoli che si credono sempre dei gran fenomeni che hanno tutto più grosso: sarà forse per questo che Aurora e Barbara aka IO e la TIGRE si portano un amplificatore grande come Adinolfi e una batteria con -è il caso di dirlo- dei gran fusti? Roba che non avrebbero bisogno neanche dell’impianto per quanto suonano delicate. Volevamo scrivere una cosa un po’ sentimentale per I Camillas ma mi perdoneranno tutti gli altri: I Camillas sono la band migliore del mondo. Se te li perdi sei più matto di loro. O più matto di Patrick, Cato, Ferdi e Parpa. Matti veri che hanno militato in band che ci hanno cresciuto. Da un po’ di anni si firmano come The Bluebeaters e non è con poca emozione che questo Garrincha Loves Chiapas segna la loro entrata ufficiale in famiglia. Tutte queste bande sono legate dalla stessa voglia di continuare a credere che un altro mondo qui ed ora sia possibile. Che la diversità vada protetta e supportata. Ecco, da più di vent’anni in CHIAPAS portano avanti la loro idea di diversità e di un altro mondo possibile. Matteo e Carota sono stati in quei territori, sono tornati e ci hanno raccontato di quel mondo lontano dai riflettori, ci hanno pure fatto un disco che uscirà mercoledì (ARTE AL SERVICIO DEL PUEBLO). Da li è nata l’idea di GARRINCHA LOVES CHIAPAS: 10 band su due palchi per più 5 ore di musica e dj set. Ci vediamo tutti assieme il 10 novembre al Laboratorio Sociale di Alessandria e l’11 al Rivolta di Marghera: siamo quelli buffi che non diresti mai essere una famiglia. Todo para todos, nada para nosotros.