Il movimento è fermo

Ciao,

abbiamo scritto un libro, ormai lo sapete da un po’. Si chiama “Il movimento è fermo” ed è un romanzo di amore e di libertà, ma non troppo.

Che poi, cosa vuol dire essere liberi?

Non è una storia in versi, e non è neanche un’autobiografia. Parla di noi, ma nessuno è noi, o forse lo sono tutti. Parla di trentenni, ma anche di sbarbi e cariatidi. Parla di Bologna, ma anche del mondo. C’è una storia d’amore. Forse due, forse tre. Insomma, dipende da cosa si intende per amore. Farà ridere, se poi piangi allora vuol dire che sei molto sensibile. L’hanno scritto due di noi e gli altri hanno detto che è figo.

Se poi volete anche acquistarlo allora lo trovate già autografato sul sito di Garrincha Dischi, su Amazon anche in versione kindle oppure in libreria.

Intanto, questa sera domani sera alle 19 lo presentiamo al Biografilm Festival (Parco del Cavaticcio), a Bologna, la nostra città.

Faremo delle letture, ve lo racconteremo. Dopo Bologna inizierà l’instore tour. Attraverseremo l’Italia per diffondere il verbo.

Qui trovate le date:

6/6 Bari, Feltrinelli (via Melo) ore 18.30

7/6 Roma, Feltrinelli (via Appia) ore 18.30

8/6 Torino, Circolo dei Lettori ore 21

11/6 Carpi, Festa del Racconto ore 22.30

13/6 Verona, Feltrinelli (via Quattro Spade) ore 18

14/6 Firenze, Feltrinelli RED (piazza Repubblica) ore 18.30

22/6 Catanzaro, Villa Margherita (via Jannone) ore 19

23/6 Macerata, Musicultura ore 19

24/6 Padova, Sherwood Festival <3 ore 20.30

25/6 Como, Wow Festival ore 19

26/6 Viterbo, Caffeina Festival ore 22.30

28/6 Genova, Feltrinelli (via Ceccardi) ore 18

29/6 Milano, Sormani (Corso Porta Vittoria) ore 19

Speriamo vi piaccia!

02.promozione nuova _

2 commenti
  1. gi(ov)anni
    gi(ov)anni says:

    È un buon romanzo, l’ho trovato usato a 4 euro, ho pochi soldi e nuovo non potrei permettermelo. Lo classificherei tra i distopici, meriterebbe di essere citato in una storia della letteratura italiana contemporanea.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Rispondi